Pagina 2 di 2

Re: Tea cup

MessaggioInviato: lun gen 19, 2015 8:39 am
da RemoChanoyu
massimo.martinis ha scritto:L'utilizzo di porcellane scure per la preparazione del tè in polvere è nata in Cina, durante la reggenza dell'imperatore Huizong (1101-1125).
Oltre alla preferenza estetica dell'imperatore, il colore tendente al nero permetteva di esaltare l'aspetto della schiuma ottenuta frullando il tè.


La dinastia Song è caratterizzata da colori che variavano dal verde tipico oggi delle Ru al rosso. Non è escluso che come dici ci siano stati periodi in cui andavano in voga colori diversi, ma le ritengo mode momentanee. Ne passa nel dire che a distanza di 150 anni Rikyū si sia rifatto a Huizong. Inoltre considera ubn fatto, la tecnica Raku era completamente diversa da quella usata in Cina al tempo ed all'inizio non veniva miscelata per produrre il nero che fu specifica richiesta del maestro per esaltare ancora prima del colore del tè la semplicità e neutralità della tazza.

Re: Tea cup

MessaggioInviato: lun gen 19, 2015 2:55 pm
da massimo.martinis
Ho sempre creduto che questa tradizione riguardante il colore nero fosse stata copiata dalla Cina.
In effetti, da quello che dici, in particolare la distanza temporale, sembra che le due tecniche siano state inventate separatamente.
Questo mi fa rivalutare l'abilità dei giapponesi (che io stimo già moltissimo)!

E' anche interessante notare come due culture diverse, a distanza di tempo, siano giunte ad una medesima conclusione.
Probabilmente il colore nero ha effettivamente un effetto positivo sull'aspetto del tè frullato.
Sarebbe bello poter "misurare" questo effetto, anche se credo che si basi tutto sul senso estetico e non vi siano prove "ottiche" che lo giustifichino scientificamente.
(Tipico approccio da occidentale... Sigh...)

Re: Tea cup

MessaggioInviato: mar gen 27, 2015 3:56 pm
da RemoChanoyu
Non sono esperto di ceramiche, ma il legame con i colori è stato sempre argomento di discussione.

La ceramica non è un argomento complesso come il tè ma poco vicino. Come il tè attraversa la storia dell'umanità e si intreccia più volte con la storia della nostra amata bevanda. E' difficile definire a priori chi sia inventore di cosa. Parlando di chanoyu il kuro raku è un fatto, una scelta assodata del maestro.

Re: Tea cup

MessaggioInviato: mer set 23, 2015 9:34 am
da steanze
Durante la dinastia Song il te' veniva fatto in polvere e mescolato per produrre una schiuma, e il colore nero aiutava a mettere il colore del te' piu' in risalto. Per questo venne introdotto lo smalto "tianmu" - che venne poi ripreso in Giappone con il nome di tenmoku. Qui c'e' un esempio di tazza tianmu della dinastia Song del Metropolitan Museum of Art, con la spiegazione di come il tenmoku Giapponese sia stato influenzato dal tianmu della dinastia Song: http://www.metmuseum.org/toah/works-of-art/91.1.226