Odore sgradevole (teiera in ghisa)

Tipologie di tè, basi su storia, preparazione, accessori ecc.

Odore sgradevole (teiera in ghisa)

Messaggioda massimo.martinis » mar feb 17, 2015 10:38 am

Buongiorno appassionati frequentatori del forum!
Vi sottopongo un mio problema, sperando di aver "imbroccato" la giusta sezione del forum.
Semplicemente:
ho una teiera in ghisa giapponese, con l'INTERNO SMALTATO.
Ho iniziato ad usarla per preparare i tè giapponesi, in particolare sencha e shincha.
Dopo ogni utilizzo è stata lavata e asciugata (senza sapone).
Da qualche tempo, vista la difficoltà di filtrare i minuscoli frammenti del sencha, preferisco usare questa teiera come semplice "contenitore per l'acqua" e fare l'infusione in un altro recipiente.
Il problema è che, quando metto l'acqua calda all'interno, dopo un po' (pochi minuti), inizia a svilupparsi un odore "sgradevole".
Si tratta di quel sentore di alga marina tipico dei tè verdi giapponesi.
Voi direte: ma è ovvio! Proprio a quello servono le teiere! Per aumentare il sapore e il profumo!
Il fatto è che:
1) avendo l'interno smaltato, pensavo non avesse questo effetto collaterale, tipico piuttosto delle terrecotte che sono porose.
2) dato che a me serve usarla come contenitore e non più come teiera, sarei contento di poter risolvere questo problema.
L'ultimo dubbio è che questo odore sia dovuto alla ruggine, che è presente in minima parte in alcuni punti di contatto coperchio/corpo della teiera, difficili da asciugare.
Dunque vi chiedo:
1) secondo voi qual'è il motivo dell'odore?
2) anche le teiere smaltate hanno questi problemi?
3) come posso eliminarlo senza rovinare la teiera?

Grazie
massimo.martinis
 
Messaggi: 68
Iscritto il: mar gen 13, 2015 10:04 pm

Re: Odore sgradevole (teiera in ghisa)

Messaggioda riki79 » ven feb 20, 2015 5:00 pm

massimo.martinis ha scritto:Buongiorno appassionati frequentatori del forum!
Il fatto è che:
1) avendo l'interno smaltato, pensavo non avesse questo effetto collaterale, tipico piuttosto delle terrecotte che sono porose.
2) dato che a me serve usarla come contenitore e non più come teiera, sarei contento di poter risolvere questo problema.
L'ultimo dubbio è che questo odore sia dovuto alla ruggine, che è presente in minima parte in alcuni punti di contatto coperchio/corpo della teiera, difficili da asciugare.
Dunque vi chiedo:
1) secondo voi qual'è il motivo dell'odore?
2) anche le teiere smaltate hanno questi problemi?
3) come posso eliminarlo senza rovinare la teiera?


Caro Massimo,

queste teiere sono molto varie e molto delicate sia quelle costose come le Iwachu che le meno conosciute. E' facile rovinare lo smalto anche solo versando acqua a 100°. Supposto che tu nn abbia mai messo sul fuoco la teiera può essersi rovinata anche con acqua bollente. Andrebbe usata infatti prima mettendo acqua sui 40°-50° e poi più calda senza mai superare i 90°. Rovinato lo smalto le polveri di tè rimangono e vengono assorbite dalla ghisa. Altra potenziale fonte di residui sono eventuali filtri interni o resistenze nascoste magari nel becco teiera.

Ti consiglio di sciacquarla bene con acua tiepida e limone, sciacquarla ancora e poi lasciarla con acqua calda di rubinetto per una mezz'ora con un po' di bicarbonato. 1 cucchiaio ogni litro. Quindi risciacquarla per bene. Poi prova e vedi se è ancora maleodorante. Naturalmente non usarla più con tè all'interno!
Avatar utente
riki79
 
Messaggi: 49
Iscritto il: dom dic 29, 2013 11:17 pm

Re: Odore sgradevole (teiera in ghisa)

Messaggioda Dora » lun feb 23, 2015 12:30 am

più semplicemente la laverei meglio ad ogni uso. sono dei residui, niente più!
Dora
 
Messaggi: 79
Iscritto il: lun ago 11, 2014 3:30 pm


Torna a Basi di Cultura del Tè

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite