Gong-Fu Cha

Come preprarare una buona tazza di tè a casa, senza pretese ma senza commettere errori grossolani!

Gong-Fu Cha

Messaggioda Marco85 » mar lug 29, 2014 9:47 pm

Scusate, io non so se questo è il posto giusto per parlarne ma sono proprio alle prime armi con queste tecniche e non vorrei pubblicare sull'argomento specifico ma cosa è esattamente questo Gongfu-cha che trovo dappertutto. C'è differenza con il kungfu cha? si fa solo con il pu-er? avrei altre mille domande soprattutto...
Marco85
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer mag 14, 2014 1:14 am

Re: Gong-Fu Cha

Messaggioda Full26 » lun set 01, 2014 8:16 pm

Ciao Marco, dunque, il gong fu cha (o kung fu c'ha, è la stessa cosa) è la cerimonia del tè cinese, che prevede l'utilizzo di teiere piuttosto piccole in terracotta, utili per fare infusioni multiple con le stesse foglie di tè, questo permette al tè di esprimere al meglio il suo sapore.
Infine, nel gong fu c'ha i tè più utilizzati sono gli oolong e i pu erh, ma alcuni usano anche tè verdi!
Spero di esserti stato di aiuto.
Full26
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom ago 31, 2014 11:51 am

Re: Gong-Fu Cha

Messaggioda Marco85 » lun set 01, 2014 10:33 pm

Grazie 1000 Full, non è per pigrizia ma su Internet ci sono mille informazioni diverse e non sai mai cosa credere e soprattutto cosa è uguale e cosa no... io il cinese non lo conosco e non sapevo se c'era differenza gra gong e kung ;)

Full26 ha scritto: teiere piuttosto piccole in terracotta, utili per fare infusioni multiple con le stesse foglie di tè, questo permette al tè di esprimere al meglio il suo sapore.


ho letto i post di questo forum nella parte dedicata al kung fu cha, si parlava di terracotta e ceramica e gaiwan, quindi i gaiwan sono tazze-teiere giusto? Altra domanda è questa: se faccio tante infusioni devo mettere più foglie di tè rispetto al solito? e soprattutto... dove si comprano questi gaiwan? vanno bene quelli che trovo su Aliexpress? lì ho comprato la mia prima YiXing che però deve ancora arrivare...... mi sto avvicinando ora ai pu-erh
Marco85
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer mag 14, 2014 1:14 am

Re: Gong-Fu Cha

Messaggioda Full26 » lun set 01, 2014 11:52 pm

Di nulla, è un piacere! Si, come hai detto tu i gaiwan sono "tazze" che possono essere usate anche per fare le infusioni, la loro particolarità è quella di permettere di bere il tè senza dover togliere le foglie, si inclina un po' il coperchio in modo che esca solo il tè lasciando le foglie dentro al gaiwan.
Per la quantità di foglie da usare nelle infusioni multiple, invece, darei la parola a qualcuno più esperto di me, io personalmente ne metto un po' di più ma non so se sia corretto o meno.
Per l' acquisto dei gaiwan, infine, internet va benissimo, ci sono anche molti negozi online dedicati esclusivamente al tè e agli accessori, io ad esempio compro spesso da teaway.it, scegli il gaiwan che ti piace e che ha un prezzo adatto a te dal sito che preferisci; ne esistono di moltissimi di qualità e materiali diversi ma vanno tutti bene per cominciare!
Full26
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom ago 31, 2014 11:51 am

Te Pu-erh

Messaggioda marina » mer dic 10, 2014 9:32 am

Buongiorno a tutti, in particolare vorrei, se possibile, avere risposta dal "guru" di questo sito, che ho conosciuto in occasione di un incontro a San Benedetto del Tronto.
Sono appassionata di tè da molti anni, prima il nero, poi ho scoperto il tè verde (che per molti anni ignorantemente ho lasciato troppo a lungo in infusione) e da ultimo, di recente, proprio grazie a luca ho scoperto il Pu-erh, il famoso tè medicina. Vorrei solo capire la temperatura dell'acqua e il tempo di infusione per questo tè: quando l'ho assaggiato, in occasione dell'incontro, era quasi tiepido e molto chiaro, mentre quello che assumo a casa cercando di replicare le regole di infusione risulta molto forte e scuro, pur lasciando andare la prima acqua... Forse bastano poche foglie?
Illuminami, grazie
Marina
marina
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun set 08, 2014 6:12 pm

Re: Te Pu-erh

Messaggioda RemoChanoyu » sab dic 13, 2014 1:37 am

Ok, conoscendo Luca di sicuro se la prende se lo chiami guru perchè lui sostiene di essere un neofita, ed in effetti lo è, come lo siamo tutti... ma questa è una lunga storia.
Il fatto che il tè assaggiato fosse tiepido in una degustazione può dipendere dal tempo impiegato per servirlo, che tazzine avete usato? Il pu-erh di solito va fatto con aqua quasi bollente 90-95° C ed è abbastanza scuro-rosso e si fa presto a dire pu-erh, ne esistono moltissime varianti, dicci qualcosa di più.
Avatar utente
RemoChanoyu
 
Messaggi: 78
Iscritto il: ven mag 02, 2014 3:52 pm
Località: Udine

Re: Te Pu-erh

Messaggioda Luca » sab dic 13, 2014 9:09 am

ciao Marina, grazie dell'apprezzamento. In effetti come dice Remo i guru lasciamoli alla politica o alla religione :P Parliamo di cose serie... il tè che avete assaggiato nella degustazione era un Mao Cha che di fatti per gusto e concentrazione potrebbe essere considerato un pu-erh "giovane". Quindi è perfettamente normale che se hai acquistato e infondi veri pu-erh questi sono più scuri (rossi) e con un gusto più deciso.

Tuttavia per i pu-erh forse più degli altri è importante gestire bene il rapporto quantità e tempo di infusione in quanto il gusto, già molto diverso da quello a cui siamo abituati normalmente noi occidentali, può diventare sgradevole.

Spero di esserti stato d'aiuto.

.
Avatar utente
Luca
 
Messaggi: 153
Iscritto il: dom dic 29, 2013 1:50 am


Torna a Preparazione del tè

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite