Te alla menta

Tè profumati, aromatizzati, miscelati, affumicati, decaffeinati, solubili, bouquet...

Te alla menta

Messaggioda stefanoaliquo » gio dic 04, 2014 1:30 am

https://foglidite.wordpress.com/2014/12/03/te-verde-alla-menta/

Il mio interesse per il te riguarda l’Asia, ma stasera scrivo due appunti sul te alla menta perchè, mentre lo sorseggio, penso ad un caro amico che se ne è recentemente innamorato. E’ un tipo di te che spesso ho avuto il piacere di incontrare nella mia vita. La prima volta nella comunità in cui ho lavorato: ricordo gli insegnamenti sulla preparazione appresi dal collega mediatore culturale di Rabat e le storie dei ragazzi magrebini che vivevano lì, raccontate intorno a una teiera di acciaio. Recentemente con un altro collega, anch’esso marocchino, abbiamo deciso di condividere un momento di relazione con chi frequenta il centro in cui operiamo attraverso l’Ataay Naa Naa, la cerimonia del te.

Riporto alcune annotazioni prese da queste esperienze.
Per preparare un buon te alla menta occorre procurarsi del te cinese chiamato Gunpowder, letteralmente polvere da sparo e della menta fresca. La scelta della menta credo sia fondamentale, diverse sono le qualità sul mercato, alcune sono migliori di altre per profumo e sapore.
Portata a ebollizione l’acqua bisognerà versarne un pò nella teiera dove sarà già stato disposto il Gunpowder per risciacquarlo e tirarne via il primo liquore. A questo punto bisognerà inserire nella teiera lo zucchero, bianco e fino, a cubetti o in polvere (4 cubetti/3 cucchiai o più, dipende da quanto lo volete dolce) e i mazzetti di menta. Infine occorrerà riportare a ebollizione il te per 5 minuti.
Parlando con chi è solito bere questo tipo di te ho capito che lo zucchero da usare è quello bianco e non il grezzo poichè, quest’ultimo, ne cambierebbe il sapore.

In inverno, se lo si desidera, si potrà aggiungere un ramoscello di shiba o sheeba reperibile in alcune macellerie musulmane, oppure un piccolo ramoscello di salvia per ottenerne un retrogusto più forte.

Per una buona miscelazione dei liquidi è consigliato il passaggio del te da teiera a bicchiere e viceversa.
stefanoaliquo
 
Messaggi: 69
Iscritto il: mar set 23, 2014 2:07 pm
Località: Genova

Re: Te alla menta

Messaggioda Tea Blob » mer dic 17, 2014 8:41 pm

Secondo me lo zucchero di canna è la scelta migliore, sarà che anche filologicamente il bianco è raffinato e "distrugge la poesia" ma a parte il romanticismo io preferisco il sapore con quello grezzo :D
Tea Blob on Instagram http://instagram.com/tea_blob
Tea Blob on Dolce Vita Magazine http://www.dolcevitaonline.it/category/tea-time/
Avatar utente
Tea Blob
 
Messaggi: 42
Iscritto il: sab dic 13, 2014 7:48 pm
Località: Dolomiti

Re: Te alla menta

Messaggioda stefanoaliquo » mer dic 17, 2014 9:01 pm

Io lo zucchero non lo uso mai, ma se devo usarlo prendo quello più grezzo che c'è...però a sentire i nativi magrebini...van di bianco
stefanoaliquo
 
Messaggi: 69
Iscritto il: mar set 23, 2014 2:07 pm
Località: Genova

Re: Te alla menta

Messaggioda Michela Santamaria » ven gen 16, 2015 8:42 pm

Io penso che il tè vada preso sempre senza zucchero. L'unico dolcificante che non altera i sapori del tè è lo zucchero candito.
Michela Santamaria
 
Messaggi: 28
Iscritto il: sab mag 03, 2014 11:26 pm

Re: Te alla menta

Messaggioda massimo.martinis » sab gen 17, 2015 10:45 am

Io penso che il tè vada preso sempre senza zucchero


Mi sembra un ottimo proposito. Senza zucchero si possono apprezzare tutte le qualità del tè!
Qui si parla di come preparare il tè alla menta in stile marocchino, il quale, per tradizione, e obbligatoriamente, richiede l'utilizzo dello zucchero.

L'unico dolcificante che non altera i sapori del tè è lo zucchero candito


Nel momento in cui il tè viene "dolcificato", credo che gambi gusto e venga quindi alterato. Non è così?
massimo.martinis
 
Messaggi: 68
Iscritto il: mar gen 13, 2015 10:04 pm

Re: Te alla menta

Messaggioda RemoChanoyu » lun gen 19, 2015 8:42 am

massimo.martinis ha scritto:
L'unico dolcificante che non altera i sapori del tè è lo zucchero candito


Nel momento in cui il tè viene "dolcificato", credo che gambi gusto e venga quindi alterato. Non è così?


E' una contraddizione in termini! Sempre zucchero è. Al massimo cambia meno di altri zuccheri o dolcifidanti il sapore del tè di base ma è comunque un'alterazione, che non porta a niente!
Avatar utente
RemoChanoyu
 
Messaggi: 78
Iscritto il: ven mag 02, 2014 3:52 pm
Località: Udine

Re: Te alla menta

Messaggioda massimo.martinis » lun gen 19, 2015 2:49 pm

E' una contraddizione in termini! Sempre zucchero è. Al massimo cambia meno di altri zuccheri o dolcifidanti il sapore del tè di base ma è comunque un'alterazione, che non porta a niente!


Grazie Remo, è esattamente quello che pensavo!
Temo che qualcuno abbia venduto dello zucchero candito alla povera Michela, spacciandolo come "quello che non cambia il sapore".
Lo zucchero che non altera il sapore credo sia un ossimòro!
massimo.martinis
 
Messaggi: 68
Iscritto il: mar gen 13, 2015 10:04 pm


Torna a Tè Aromatizzati e Lavorati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite