Pagina 1 di 1

1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: sab dic 13, 2014 11:46 pm
da stefanoaliquo
https://foglidite.wordpress.com/2014/12/12/1993-family-reserve-oolong/

Questa sera assaggio per la prima volta questo 1993 Family reserve oolong proveniente da Taiwan.

Molti produttori, usano riporre alcuni loro te in giare di terracotta, in modo tale che possano invecchiare e maturare. Qualche addetto avrà sicuramente il compito di spolverare le giare lasciate li per anni e qualcun altro, più fortunato, avrà il compito di degustare ogni tanto il contenuto per verificarne il sapore e controllare che la partita non sia andata a male. In una di queste giare, vent’anni dopo, è stato ritrovato questo te, che ha detta del produttore, pare sia pronto per i nostri palati.

Il 1993 Family reserve è chiamato così perchè era una riserva familiare del sig. Cheng, il produttore e deriva da una miscela di Cing Xin High Mountain. Molti produttori infatti, fondevano alcuni resti di piccoli lotti avanzati e li lasciavano invecchiare.

Quando ho aperto il piccolo pacchetto che raccoglieva le foglie, ho trovato davanti a me, minuscole foglie arrotolate, piccoli carboni che il tempo ha modificato.

Il gusto del liquore è delicato, leggero e fruttato e mi ha ricordato alla prima infusione il sapore delle castagne. Alla seconda e terza infusione il sapore si è attenuato sulla frutta secca, per lo più la nocciola.

Aperto il pacco, che mi è stato donato, ero un pò prevenuto, ma devo dire che questo oolong invecchiato è stato una piacevole sorpresa.

Ho usato il gaiwan e acqua Martina Montoso.

Re: 1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: mar dic 16, 2014 8:54 pm
da Michela Santamaria
Ma anche gli oolong invecchiano? non erano solo i pu-erh gli unici tè ad invecchiare?

Re: 1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: mer dic 17, 2014 12:08 am
da stefanoaliquo
Invecchiano gli oolong e da qualche tempo in Cina lo fanno anche con i bianchi!

http://unastanzaperilte.blogspot.it/2014/10/te-vintage-come-invecchiare-un-te.html

Re: 1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: mer dic 17, 2014 12:08 am
da stefanoaliquo
Invecchiano gli oolong e da qualche tempo in Cina lo fanno anche con i bianchi!

http://unastanzaperilte.blogspot.it/2014/10/te-vintage-come-invecchiare-un-te.html

Re: 1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: gio gen 15, 2015 5:54 pm
da Dora
Stefano temo siano più esperimenti che veri e propri prodotti commerciali. Anche perchè sono pratiche piuttosto nuove ed è ancora poco conosciuta la composizione dei tè così invecchiati. Anche sugli effetti sull'organismo starei attenta.

Re: 1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: lun feb 02, 2015 3:31 pm
da riki79
Dora ha scritto:Stefano temo siano più esperimenti che veri e propri prodotti commerciali. Anche perchè sono pratiche piuttosto nuove ed è ancora poco conosciuta la composizione dei tè così invecchiati. Anche sugli effetti sull'organismo starei attenta.


non credo sia così. da anni invecchiano gli oolong

Re: 1993 Family reserve oolong

MessaggioInviato: mer set 23, 2015 8:56 am
da steanze
L'invecchiamento degli oolongs e' una pratica piuttosto comune, si vede spesso per i dancongs, e piuttosto spesso anche per yancha e tieguanyin di tipo piu' arrostito. A volte si tratta di te' di qualita' non altissima che non e' stato venduto nell'anno in cui e' stato raccolto, e che viene poi arrostito di piu' per prepararlo all'invecchiamento. Altre volte invece si parte da materiale gia' di ottima qualita'. Bisogna distinguere in ogni caso l'invecchiamento (>5 anni) dal "riposo" (~1-5anni) che viene spesso fatto per oolongs arrostiti, nei primi anni di vita di un oolong arrostito il sapore della arrostitura diminuisce lasciando piu' spazio alla complessita dei sapori del te'.

Ho bevuto anch'io il 1993 family reserve ieri, mi e' sembrato piu' del primo tipo (non qualita' altissima, arrostito molto), e' un oolong interessante a un prezzo accettabile che puo' essere utile per capire un po' come sono gli oolong di tipo arrotolato arrostiti quando vengono invecchiati, ma non mi e' sembrato un te' molto complesso.